summer

Summer pants…made in italy of “BERWICH”

IMG_5683The latest edition of Pitti Uomo, it was an opportunity not only to meet old and new friends, but also to “breathe” new trends, and understand how we wear next spring / summer.

There could be no better opportunity to deepen their knowledge of a brand that manufactures pants since 1975, and does it with style, elegance, and especially in Italy.

In time of relocation and products that “made ​​in Italy” are only the scent, there are those who still produces its garments in Italy.

______

L’ultima edizione del Pitti Uomo è stata un’opportunità non solo per incontrare vecchi e nuovi amici, ma anche per “respirare” le nuove tendenze, e capire come ci vestiremo la prossima primavera/estate.

shopsOccasione migliore non poteva esserci per approfondire la conoscenza di un marchio che produce pantaloni dal 1975, e lo fa con stile, eleganza e sopratutto in Italia. In tempo di delocalizzazioni “furenti” e prodotti che di “made in italy” hanno solo il profumo, c’è chi ancora produce i suoi capi interamente in Italia.

25484_big pantalone_berwich_20145_5

IMG_5678A passion was born in a small garage in the 70s by the idea of ​​two young men, Michele and Anna Fumarola, still the owners. The company is part of the textile district of Martina Franca, one of the most important industrial centers in the Italian sector of clothing and due to the thrust of the new generation, consisting of Graziana, Antonella, Angelo, Massimo the company, as always “contractor “under the name of ICOMAN, since 2007, has decided to create its own brand of pants, just Berwich – pure Made in Italy.

Thanks to the valuable contribution of approximately 100 employees, the company holds full production process within its walls, without any relocation. Inside the lab, the fusion of high technology and traditional tailoring to ensure the efficiency of production and quality. The style is taken care of internally, born from creative ideas that aim to give the Chiefs connotations of recognition, through the use of excellent fabrics, refined details, fit-to-date, elegant packaging. The attention to detail is the strength of the team style, which also takes care of the tone of the cotton, the mix of colors, the merit of the stitching and accessories. Nothing is left to chance.

 The company occupies an area of ​​about 10,000 square meters, with over 180 production steps and has a daily capacity of about 1,200 heads.


company-ctUna passione nata in un piccolo garage negli anni ‘70 dall’idea di due giovani, Michele ed Anna Fumarola, ancora oggi i titolari. L’azienda fa parte del distretto tessile di Martina Franca, uno tra i poli industriali più importanti nel comparto italiano dell’abbigliamento e grazie alla spinta propulsiva della nuova generazione, costituita da Graziana, Antonella, Angelo, Massimo l’azienda, da sempre “contoterzista”, sotto il nome di ICOMAN, dal 2007 ha deciso di creare il proprio marchio di pantaloni, appunto BERWICH – puro Made in Italy.

catania-schizzo-abbigliamento-calvin-klein-bearwich-sconto30-29351-Wdettaglio1Grazie al contributo prezioso di circa 100 addetti, l’azienda detiene integralmente il processo produttivo all’interno delle proprie mura, senza alcuna delocalizzazione. All’interno del laboratorio, la fusione di alta tecnologia e tradizione sartoriale garantisce l’efficienza produttiva e qualitativa. Lo stile è curato internamente, nasce da spunti creativi che mirano a dare ai capi connotati di riconoscibilità, grazie all’impiego di tessuti d’eccellenza, dettagli raffinati, vestibilità aggiornate, packaging elegante. La cura dei particolari è la forza del team stile, che si prende cura anche del tono del cotone, del mix di colori, del pregio delle cuciture e degli accessori. Nulla è lasciato al caso.

L’azienda occupa una superficie di circa 10.000 metri quadrati, e con oltre 180 passaggi produttivi ha una capacità giornaliera di circa 1200 capi.

BERWICH

 

See you soon!

Alla prossima!

Aboutaman 

Hair dressing…trends summer 2014

Quando si parla di tendenze e di moda si è spesso portati a pensare esclusivamente ai vestiti, alle scarpe o agli accessori in genere. In realtà la moda cambia anche “sulla” testa”, e per chi ha la fortuna di avere la cute rigogliosa, l’estate 2014 preannuncia non poche novità in fatto di tagli e pettinature per uomo.

New Dandy

Inequivocabilmente lo stile dandy è tornato prepotentemente di moda, e non solo nel modo di vestire ma anche nel taglio dei capelli. Più propriamente andrebbe chiamato  new dandy, calato nello stile attuale e metropolitano il nuovo dandy pone molta attenzione alla propria capigliatura.

Parola chiave di questa primavera-estate è “ciuffo” ossia un taglio di capelli che lasci la parte anteriore più lunga e libera di essere pettinata o tutta indietro, o anche da una parte, per uno stile più ricercato. Di grande aiuto cere, lacche e gel con i quali fissare per l’intera giornata l’acconciatura. Si può creare questo taglio in modo più o meno estremo, a seconda di quale lunghezza si sceglie per i lati. 

EL_1_2014_White_Hot_Male_Marc_01_090

Jungle style

Se piace la lunghezza media e si hanno capelli lucenti e robusti si può optare per un look “finto disordinato”, con ciocche di capelli apparentemente lasciati a se stessi….attenzione però, questo taglio da il meglio di sè in caso di capelli mossi, o ondulati, mentre sul liscio non sono indicati, o meglio non danno lo stesso effetto “appena alzati dal letto”.

Questa pettinatura è perfetta se unita all’utilizzo di gel o schiuma per capelli, la quale fisserà la chioma per l’intera giornata, donando un look “misterioso” e “tenebroso”.

robert_pattinson300missoni

Bonus style

Se il vostro stile è minimal va sempre bene il look “corto“, con capelli appena più lunghi del periodo militare e sempre tagliati a forbice. Questo taglio metterà in evidenza il volto, e quindi è particolarmente indicato per chi ha lineamenti regolari ed abbastanza mascolini.

Questo taglio aiuta anche nel periodo estivo, essendo molto fresco e nel contempo assolutamente “easy” da gestire, dato che si asciuga da solo. Per questo è suggerito anche per chi pratica sport acquatici.

Chiaramente il consiglio è di rivolgersi con fiducia al proprio parrucchiere per capire quali tagli sono indicati alla nostra persona, tenuto conto sia dei lineamenti ma anche dell’età e dello stile di vita.

Alla prossima!

Aboutaman