Pitti 88 – bespoke suit

Pitti 88 – bespoke suit

Cari lettori,
eccomi di ritorno dall’ultima edizione di Pitti Immagine Uomo, chiusasi venerdì scorso con numeri di presenza ed ordini commerciali in aumento rispetto alle edizioni precedenti. Segnale economico positivo che lascia ben sperare per il futuro del settore, anche se a noi, in questa sede, interessa più che il PIL nazionale l’aspetto più “serio” legato ai vari outfits e relative curiosità 🙂 …già perché  al Pitti i vestiti sono una cosa seria, quasi sacra!

Dimostrazione di quest’ultima affermazione sono i numerosi personaggi che si sono succeduti nelle varie giornate, delle quali cercherò di dare conto sotto aspetti differenti.  Il primo di tre articoli dedicati al Pitti estivo appaga il mio ego maschile, narcisista e perché no, anche volutamente accentuato in alcuni particolari, che trova la sua istigazione e provocazione nella scelta meticolosa ed attenta del look. Il mio ovviamente non fa eccezione alla regola! Ho scelto un abito in fresco di lana super 140s del peso specifico di 240 grammi, realizzato a mano dalla sartoria TreErre di Roma, che ringrazio per la pazienza e la serietà dimostrata.

Sotto troverete i dettagli dell’abito e le foto scattate in giro per Firenze.

????????????????????????????????????L’outfit:

Giacca: tre bottoni, stirata a due, manica a camicia con giro aperto, doppia impuntura, revers da 11 centimetri.    Spacchi posteriori oversize di ben 28 centimetri. Interno sfoderato con la sola presenza di una mantellina sulle spalle. Asole aperte tutte cucite a mano. Pochette in lino doppio colore, blu e bianca.

Pantalone: cinturino di 5  centimetri senza passanti con doppia pence verso l’esterno e travetti cuciti a mano. Cinturino lungo fino al fianco chiuso da doppio bottone. Regolazione posteriore. Quattro bottoni sulla patta e bottoni interni per bretelle, fondo 16 centimetri, risvolto di 5. Tutto cucito a mano, tranne la cucitura interna della gamba e della fodera interna.

Accessori: scarpe Santoni loafer, mocassino con nappine fatto a mano, cappello Guerra 1955, papillon fatto a mano, orologio Baume & Mercier, pochette di lino Gutteridge, bretelle Sartoria Ripense, catena Gerba, occhiali saraghina sunglasses.

A breve parleremo dei brands più interessanti del Pitti Uomo..stay tuned!

Alessandro

IMG_2038-0

????????????????????????????????????

????????????????????????????????????

????????????????????????????????????

????????????????????????????????????

????????????????????????????????????

????????????????????????????????????

????????????????????????????????????

????????????????????????????????????

????????????????????????????????????

????????????????????????????????????

????????????????????????????????????

????????????????????????????????????

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s