Vita alta e “pences”…nuove frontiere del pantalone uomo

Cari lettori,

siamo ormai di diritto entrati nel mese di settembre, da sempre denso di cose da fare, da pensare o da mettere in cantiere. Personalmente penso che settembre sia pari a gennaio quanto a buoni propositi, idee o progetti da realizzare, non credete?

E così, vagando tra pensieri ancora vacanzieri ho aperto l’armadio alla ricerca dei miei amati “abitini”, lasciati poltrire in una delle più calde estati di sempre, per fortuna, ormai, al crepuscolo…Aprire l’armadio mi ispira e così, tra le cose da segnalarvi, è già un po’ di tempo che osservo l’evoluzione del pantalone da uomo e dopo essermi diverse volte soffermato sul fondo sempre più stretto è la volta di sdoganare un’altra tendenza ormai radicata nelle ultime collezioni del menswear maschile.

tumblr_nu9oryRvSe1r9ktw2o1_500 11875414_1643814345859019_2074840262_ntumblr_nnglgzp9J21qjuk60o1_1280

Se avete fatto caso alla vita, il pantalone sta riscoprendo la “pences” o meglio…”le” pences, laddove sono più di una, che siano dritte o a rovescio, con travetto o senza, gli ultimi pantaloni parlano questa lingua.

Bf6SHqNIcAAyL5sDSC_0087

Inoltre la vita tende a salire, con un cinturino che sembra quasi formare una fusciacca da smoking, dalle altezze di quattro o anche cinque centimetri. Il cinturino poi si spinge oltre, andando a lambire il fianco, chiuso da bottoni a vista o nascosti. Non più quindi pantaloni improbabili ad altezza bacino, ma forme più morbide che abbracciano la vita fino all’altezza dell’ombelico.

1406648120_pantaloni-rett

Il pantalone così scivola morbido sulla gamba, andando a stringersi verso il fondo, sempre rigorosamente stretto e corto sopra la scarpa.

Io trovo questa tendenza molto di stile, sopratutto perchè richiama un’eleganza maschile di altri tempi, quando i pantaloni avevano tutti le pences e la vita bassa era solo nei sogni di qualche stilista ancora in embrione.

DSC_0883

E voi? Cosa ne pensate? Aspetto i vostri commenti…

Alla prossima

Aboutaman

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s